LO STRESS: gestirlo e valorizzarlo

LO STRESS:
gestirlo e valorizzarlo

Tecniche per comprendere, misurare e padroneggiare lo stress

23, 30 settembre 2017, Milano
7,14 ottobre 2017, Milano

 

 

STRESS = DIFFICOLTÀ?

NO! Lo stress può tramutarsi da nemico in amico:

  • contenendone la componente negativa (DISTRESS)

  • utilizzandone la potenzialità costruttiva (EUSTRESS)

= più risultati e più benessere

Premessa

Lo stress è parte integrante della vita di tutti i giorni.

È una risposta normale di adattamento generale all'ambiente e rappresenta un reclutamento psicofisiologico di energie comportamentali e cognitive:

  • dalle più semplici (attacco-fuga)

  • alle più complesse e sofisticate che attengono a strategie e tecniche che consentano di passare da una situazione passiva (subirlo) a una situazione attiva (gestirlo).

Si tratta di mettere in atto le manovre psicofisiologiche che portino a:

  • utilizzare l’energia indotta dallo stress, creando una sintonia tra l'individuo e i suoi obiettivi rispetto all'ambiente personale e di lavoro;

  • evitare una fallimentare condizione di adattamento cronico.

In sintesi lo stress, se è opportunamente gestito, diventa un ottimo alleato; al contrario, se sottovalutato, diventa un nemico logorante.

Desideri iscriverti a questo corso?

Compila la form sottostante per non perdere il tuo posto in prima fila :)

Acconsento al trattamento della privacy

Il programma

  • Le fonti di stress quotidiano: riconoscerle, misurarle e gestirle
    • Caratteristiche dello stress e modalità per riconoscerlo e misurarlo
    • Stress e malattia - La relazione mente corpo
    • Strategie per ridurre lo stress negativo (di stress) e valorizzare lo stress positivo (eu stress)
    • Esercitazioni individuali e di gruppo a partire dalle situazioni concrete vissute dai partecipanti
  • Ansia, rabbia, senso di colpa, impotenza... strategie di gestione efficace delle emozioni stressanti
    • Quando le emozioni diventano stressanti: strumenti di comprensione e misurazione
    • “Penso quindi sono”, ovvero le convinzioni e le aspettative limitanti
    • Tecniche e strategie per gestire le emozioni stressanti e superare i blocchi mentali
    • Esercitazioni individuali e di gruppo a partire dalle situazioni concrete vissute dai partecipanti
  • Lo stress delle relazioni: tecniche pragmatiche per una gestione efficace delle interazioni problematiche
    • Comprendere e padroneggiare i differenti livelli presenti in una interazione sociale
    • Riconoscere e difendersi dai messaggi contraddittori, aggressivi, manipolatori
    • Tecniche e strategie per gestire in modo efficace le interazioni sociali al fine di raggiungere i propri obiettivi
    • Esercitazioni individuali e di gruppo a partire dalle situazioni concrete vissute dai partecipanti
  • Lo stress del tempo: pianificare e organizzare in modo efficace le proprie attività per ottimizzare il tempo a disposizione
    • Lo stress delle scadenze e delle situazioni problematiche: caratteristiche e criticità
    • Le attività complesse, ripetitive, spiacevoli: il problema della motivazione
    • Le fasi di gestione del tempo e delle attività: formulazione di un piano di miglioramento personale
    • Esercitazioni individuali e di gruppo a partire dalle situazioni concrete vissute dai partecipanti

Dettagli

Attestato Viene rilasciato (a richiesta) attestato di partecipazione
Trainer Dott.ssa Elia Contoz, formatrice senior con vasta esperienza di formazione e coaching rivolti sia a Organizzazioni e Aziende sia a singoli in Italia, Francia e Svizzera
Date, durata 23, 30 settembre 2017 | dalle 09:30 alle 13:30 (coffee break incluso)
7, 14 ottobre 2017 | dalle 09:30 alle 13:30 (coffee break incluso)
Sede Milano - Hotel Poliziano - Via A. Poliziano 11

 

Costo Iscrizione a 1 incontro 90 € + IVA
Iscrizione a 2 incontri 170 € + IVA
Iscrizione a 3 incontri 250 € + IVA
Iscrizione a 4 incontri 300 € + IVA

Gli obiettivi

  • aumentare l’efficacia delle proprie performance professionali quotidiane attraverso l’utilizzo di tecniche pragmatiche di programmazione e pianificazione delle attività;

  • acquisire maggiore consapevolezza dei fattori di stress nel proprio ambiente lavorativo;

  • trasformare lo stress in una risorsa utile e ridurne le componenti negative;

  • migliorare il proprio dialogo interno;

  • sviluppare la capacità di visione strategica;

  • utilizzare tecniche per individuare in se stessi le energie latenti;

  • implementare la fiducia nelle proprie potenzialità;

  • vivere in maniera esperienziale le basi concettuali;

Ottenere, di conseguenza:

  • il consolidamento di uno stile di vita più equilibrato;

  • una maggior efficienza professionale.

Allegati: