COMUNICARE È VIVERE

Comunico, perciò esisto!

 

Capacità di Comunicare
auto appresa dall’esperienza = artigianato approfondita concettualmente = arte
"La comunicazione avviene quando, oltre al messaggio, passa anche un supplemento di anima"
Henri-Louis Bergson

 

Premessa

 

Comunicare è l’attività prevalente di ciascuno, sia nell’ambito professionale sia nell’ambito personale.

Come succede per tutte le attività abituali, soprattutto per quelle che si sviluppano sin dall’inizio della vita, si ha la tendenza ad affidarsi alle doti naturali, all’istinto, all’improvvisazione. E’ difficile rendersi ben conto che la comunicazione, proprio in quanto attività prevalente, meriterebbe di essere perfezionata.

Si può essere bravissimi a fare qualsiasi cosa, ma se non si è in grado di comprendere e farsi comprendere bene si vanifica gran parte delle abilità.

Nel binomio comprendere e farsi comprendere i due termini sono indissolubili e il secondo ha tanto maggiori probabilità di riuscita quanto più successo ha il primo.

FORMED propone un percorso di esplorazione della comunicazione, dei meccanismi che la influenzano, dei fattori limitanti e di approfondimento delle tecniche per renderla efficace.

 

Il filo conduttore:

trattare la comunicazione per quello che effettivamente è: un processo da conoscere e guidare, riducendo gli spazi di aleatorietà;

inquadrare le componenti emotive - largamente dominanti in questa attività - in maniera strutturata, utilizzando anche i più recenti studi sull’interazione tra neuroscienze e comportamenti nel contesto lavorativo.

 

Il programma:

 

SCOPRIRE LA COMUNICAZIONE

  • Scoprire il proprio livello di capacità comunicativa

  • conoscersi per migliorarsi

  • I mezzi per impostare il design comunicativo

  • scoprire i 5 assiomi della comunicazione

  • Preparare il cartamodello

  • approfondire le manifestazioni dei tre linguaggi

  • linguaggio verbale

  • linguaggio non verbale

  • linguaggio paraverbale

  • Esercitazioni individuali e di gruppo a partire dall’esperienza vissuta dai partecipanti

  • Simulazioni e discussioni su tematiche e criticità vissute dai partecipanti

RISORSE E ABILITÀ PER COMUNICARE

  • Le risorse

  • emotività

  • razionalità

  • fisicità

  • Le abilità in gioco

  • assertività

  • pro attività

  • responsabilità

  • Esercitazioni individuali e di gruppo a partire dall’esperienza vissuta dai partecipanti

  • Simulazioni e discussioni su tematiche e criticità vissute dai partecipanti

DISEGNARE LA PROPRIA COMUNICAZIONE

  • La preparazione

  • definire i propri schemi comportamentali (valori)

  • ipotizzare gli schemi comportamentali (valori) dell'interlocutore

  • Visualizzare il contesto di riferimento

  • ambientale

  • valori diffusi

  • relazionale

  • clima generale

  • clima specifico della relazione

  • Mettere a fuoco gli obiettivi

  • cosa si vuole o si deve ottenere

  • cosa si ritiene che voglia o debba ottenere l’interlocutore

  • Esercitazioni individuali e di gruppo a partire dall’esperienza vissuta dai partecipanti

  • Simulazioni e discussioni su tematiche e criticità vissute dai partecipanti

CONFEZIONARE LA PROPRIA COMUNICAZIONE

  • Le operazioni necessarie

  • applicare le 4 P costruttive

  • passione

  • positività

  • perseveranza

  • pazienza

  • affrontare gli ostacoli

  • le obiezioni

  • i conflitti

  • i blocchi comunicativi

  • utilizzare le risorse

  • emotività + razionalità + fisicità

  • Esercitazioni individuali e di gruppo a partire dall’esperienza vissuta dai partecipanti

  • Simulazioni e discussioni su tematiche e criticità vissute dai partecipanti

RIFINIRE E VALORIZZARE LA PROPRIA COMUNICAZIONE

  • Le specificità delle situazioni

  • comunicazione one to one

  • relazione orizzontale

  • relazione verticale

  • comunicazione in gruppo

  • gruppo affiatato

  • gruppo disomogeneo

  • La chiusura

  • far emergere il feed back di conferma

  • in

  • out

  • sintetizzare e ribadire

  • SI alla semplicità

  • NO alla ridondanza

  • Esercitazioni individuali e di gruppo a partire dall’esperienza vissuta dai partecipanti

  • Simulazioni e discussioni su tematiche e criticità vissute dai partecipanti

 

Gli obiettivi:

 

  • far emergere e indirizzare il potenziale comunicativo innato;

  • acquisire le componenti concettuali e le metodologie operative per rendere efficace la propria comunicazione;

  • acquisire consapevolezza dell’inscindibilità di emotività e razionalità e dei loro meccanismi di interazione;

  • trasferire nel concreto della comunicazione tale consapevolezza, riducendo i rischi indotti dalla tradizionale visione dicotomica dei due elementi.

 

I dettagli:

 

Attestato Viene rilasciato (a richiesta) attestato di partecipazione
Trainer Dott.ssa Elia Contoz, formatrice senior con vasta esperienza di formazione e coaching rivolti sia a Organizzazioni e Aziende sia a singoli in Italia, Francia e Svizzera
Durata 15 ore: moduli da 3 ore cadauno

 

Allegati: