SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ

Introduzione concettuale e metodologica allo sviluppo di un’Organizzazione centrata sulla Qualità

 

Sistema per la Qualità = burocrazia ⇒ è sbagliato
Sistema per la Qualità = certificazione ⇒ quando serve
Sistema per la Qualità = efficienza ⇒ è ben fatto

"La qualità non è mai casuale: è sempre il risultato di uno sforzo intelligente"
John Ruskin

 

Premessa

 

Fare qualità vuol dire fare le cose giuste nel modo giusto, cioè ottenere il risultato senza costi inutili. Si tratta, perciò, di un criterio che si applica a qualsiasi processo, non solo a quelli produttivi.

Strutturare un Sistema di Gestione per la Qualità significa mettere l’Organizzazione sulla strada per applicare continuamente questo criterio.

Nel corso degli anni si è assistito spesso a un’onerosa deriva verso sistemi impostati con il solo scopo di ottenere una certificazione, senza avere in cambio benefici economici a fronte dello sforzo di installazione e prosecuzione dei sistemi stessi: molta formalità e burocrazia e poca sostanza.

Si tratta di una logica basata su un errore di principio: la certificazione può entrare nel sistema come utilissimo strumento, ma non deve essere il fine.

Un Sistema di Gestione per la Qualità correttamente costruito deve determinare consistenti ed effettive ricadute di vantaggi per il Cliente e ritorni economici per l’Organizzazione.

 

Il programma:

 

  • Il concetto di Qualità

  • Individuazione del significato “complessivo” di qualità

  • La qualità verso il Cliente (scenario esogeno)

  • Qualità effettiva

  • Qualità percepita

  • La qualità interna (scenario endogeno)

  • Qualità come riduzione degli sprechi e della sottoutilizzazione delle risorse

  • Qualità come strumento essenziale del miglioramento

  • Coincidenza tra Qualità e raggiungimento dei risultato economico

  • Modelli di riferimento

  • Lo sviluppo del sistema organizzativo

  • ISO 9001 = livello base

  • L’ampliamento degli orizzonti di miglioramento

  • ISO 9004 = livello di maturità

  • La proiezione verso l’eccellenza

  • EFQM = livello superiore

  • Approfondimento dei modelli di riferimento

  • ISO 9001  ⇒  Analisi particolareggiata

  • ISO 9004  ⇒  Descrizione degli aspetti incrementali rispetto alla ISO 9001

  • EFQM ⇒  Cenni introduttivi

  • Aspetti esaminati

  • L’inizio  ⇒ obiettivi strategici e politiche dell’Organizzazione

  • Analisi dei processi tipo sostanzialmente comuni a qualsiasi Organizzazione

  • Individuazione delle possibilità di applicazione delle linee guida ai processi

  • Necessità e opportunità di costruzione di un supporto documentale

  • Caratteristiche, criticità e rischi della documentazione, per evitare che diventi una “gabbia” burocratica onerosa e sia un effettivo supporto alla gestione dell’Organizzazione

  • Esemplificazione di impostazione della documentazione

  • Principi guida delle verifiche sistematiche

  • verifiche per processo

  • verifiche per funzione

  • Riesame di sintesi e piani di miglioramento

  • Esemplificazione del processo delle verifiche e dell’impostazione del riesame

  • Certificazione

  • Caratteristiche di un percorso certificativo
  • Certificare il proprio Sistema Qualità: pro e contro
  • Criteri generali per la scelta dell’Organismo di certificazione

 

Gli obiettivi:

 

  • valutare i vantaggi di inquadrare la propria Organizzazione in un Sistema che abbia la qualità come focus dell’attività;

  • individuare le linee per la costruzione di un Sistema che garantisca la sicurezza dei risultati qualitativi, ma che consenta il continuo indispensabile adattamento al mutare degli scenari esterni e delle necessità interne;

  • distinguere tra ipotetici obblighi burocratici ed effettivi vantaggi per il Cliente/Utente e l’Organizzazione;

  • costruirsi le basi per mettere la propria Organizzazione nelle condizioni di passare da una tattica di “difesa” dalle aggressioni dei cambiamenti ad una strategia di “attacco” che ne garantisca la continuità e il successo.

La costruzione e l’implementazione di un buon Sistema di Gestione per la Qualità porta a due ambiti di risultati, che trovano poi la loro sintesi nel risultato economico e nella sicurezza di continuità:

  • Miglioramenti dell’Organizzazione

  • il miglioramento e il consolidamento del rapporto con il Cliente

  • la diminuzione delle disfunzioni e degli sprechi

  • il miglioramento del livello delle competenze disponibili e la valorizzazione dei talenti presenti

  • la riduzione dei conflitti e delle conseguenti disfunzioni e improduttività

  • la fidelizzazione delle Risorse Umane e una maggiore appetibilità verso talenti esterni da inserire in organico

  • Miglioramenti personali

  • incremento delle opportunità di crescita professionale per tutte le persone che costituiscono l’Organizzazione

  • ampliamento sistematico delle competenze e della soddisfazione lavorativa

  • diminuzione dello stress

 

 

I dettagli:

Attestato Viene rilasciato (a richiesta) attestato di partecipazione
Trainer Formatori senior dello staff FORMED con vasta esperienza di formazione e coaching rivolta sia a Organizzazioni e Aziende sia a singoli
Durata 16 ore

 

Allegati: