L’ORGANIZZAZIONE INTELLIGENTE

Imparare dagli errori o imparare ad evitare gli errori?

 

Cambiare i vecchi paradigmi si può. Anzi, si deve!
"Ricordare il passato serve per il futuro, così non ripeterai gli stessi errori: ne inventerai di nuovi"
Groucho Marx

Premessa

 

Sbagliando s’impara. Un vecchio proverbio rivisitato in chiave motivazionale con il concetto di “valore dell’insuccesso”.

Ma in realtà sbagliare costa in termini di risorse per le correzioni e ancora di più se, come accade sempre più spesso, non si ha neppure la possibilità di correggere: si è fuori!

Per questo motivo occorre cambiare il paradigma e impostare il lavoro, personale e dell’Organizzazione in generale, in modo da ridurre drasticamente il rischio di errore.

 

Il programma:

 

Scenario

  1. Instabilità dei mercati

  2. Imprevedibilità delle situazioni con cui confrontarsi

  3. Quantità e velocità delle informazioni

  4. Nuovi strumenti di comunicazione

  5. Nuova tipologia di Clienti

Modelli di riferimento

  1. Business Analytics and Optimization for the Intelligent Enterprise

  2. Lean Thinking

  3. Gestire un’Organizzazione per il successo durevole

Concetti

  1. Cambiamento dello scenario: da criticità a opportunità

  2. Vecchi e nuovi paradigmi: vantaggi e svantaggi

  3. Strategia di lavoro: confronto tra approccio tradizionale e nuovo approccio

  4. Analisi delle linee operative dei due approcci

  5. Metodi e strumenti: elementi necessari ma non sufficienti

  6. Centralità delle persone: competenze e coinvolgimento = propellente per vincere

  7. Linee guida per il cambiamento: sistema organizzativo strutturato e dinamico

Esercitazione

  1. Autovalutazione della propria Organizzazione

 

Gli obiettivi:

 

  • individuare il percorso per portare la propria Organizzazione ad essere in grado di guidare il cambiamento che lo scenario in cui opera richiede

  • valutare l’importanza di sistema organizzativo strutturato come strumento indispensabile per garantirsi dinamicità e flessibilità controllate e non estemporanee, evitando che impianti procedurali diventino delle onerose zavorre

  • costruirsi le basi per mettere la propria Organizzazione nelle condizioni di passare da una tattica di “difesa” dalle aggressioni dei cambiamenti ad una strategia di “attacco” che ne garantisca la continuità e il successo

 

perciò:

 

  • miglioramenti dell’Organizzazione

  • miglioramento e consolidamento del rapporto con il Cliente
  • miglioramento dei risultati
  • costruzione delle basi per assicurarsi la continuità profittevole
  • riduzione dei conflitti e delle conseguenti disfunzioni e improduttività
  • fidelizzazione delle Risorse Umane e una maggiore appetibilità verso talenti esterni da inserire in organico
  • miglioramenti personali
  • incremento delle opportunità di crescita professionale
  • ampliamento sistematico delle competenze e della soddisfazione lavorativa
  • diminuzione dello stress

I dettagli:

Attestato Viene rilasciato (a richiesta) attestato di partecipazione
Trainer Formatori senior dello staff FORMED con vasta esperienza di formazione e coaching rivolta sia a Organizzazioni e Aziende sia a singoli.
Durata 8 ore

 

Allegati: