MAPPA DEI RUOLI E DELLE MANSIONI

Avere il quadro chiaro di come devono essere distribuiti i compiti per la realizzazione delle attività

 

La realizzazione di un’attività complessa (e, di fatto, tutte le attività sono complesse)
non può prescindere dalla conoscenza dei ruoli che occorrono per attuarla.
"Per vincere occorre che il portiere pari, i difensori difendano, gli attaccanti attacchino e i centrocampisti centrocampistino"
Arrigo Sacchi

 

Premessa

 

L’individuazione dei ruoli che concorrono alla realizzazione di ogni processo avviene spesso sulla base della storia dell’Organizzazione e delle abitudini consolidate. Due elementi che finiscono per rappresentare un ostacolo agli adeguamenti, invece di un prezioso patrimonio di esperienza da utilizzare per giungere a un disegno di effettiva rispondenza dei ruoli alle necessità dei processi.

La costruzione di una mappa facilita il riesame critico della situazione in essere e la ricerca degli eventuali aggiornamenti necessari e rappresenta la base certa dalla quale partire per qualsiasi ulteriore cambiamento da introdurre.

Inoltre una buona mappa dei ruoli e dei loro contenuti - mansioni - consente di muoversi consapevolmente nella valutazione delle competenze.

 

Il programma:

 

  • Linee guida introduttive

  • Il ruolo ⇒ di cosa si parla

  • Il contesto ⇒ come si configura l’ambiente

  • Gli elementi in ingresso ⇒ sorgente e tipologia di informazioni e dati

  • Gli elementi in uscita ⇒ scopo e destinatari di informazioni e dati

  • Percorso di realizzazione della mappa

  • Cenni sulla mappatura dei processi ⇒ basi per la costruzione della mappa

  • Scelta dei processi da esaminare ⇒ criteri per la scelta

  • Fase delle ipotesi ⇒ indice ipotetico dei ruoli per il processo in esame

  • Attribuzione dei contenuti - mansioni ⇒ attività di competenza di ogni ruolo

  • Analisi del quadro risultante ⇒ congruità dell’insieme

  • Individuazione squilibri

  • Stesura definitiva

  • Modalità

  • Esposizione dei concetti

  • Analisi di esempi reali

  • Esercitazioni applicative

 

Gli obiettivi:

 

  • disporre delle linee guida e di strumenti applicativi per raggiungere i seguenti obiettivi.
  • Individuare i ruoli necessari affinché le attività siano svolte con il massimo di efficacia e di efficienza (qualità), relativamente a tutti i tipi di processo - strategici, di line, di staff;

  • Disporre del rapporto tra attività/processi e ruoli che li svolgono per poter dettagliare compiutamente le mansioni che devono essere svolte da ciascun ruolo;

  • Portare all’interno dell’Organizzazione competenze e metodi per effettuare in maniera autonoma e strutturata aggiornamenti, modifiche, aggiunte alle mappe.

Pertanto i risultati che si possono attendere sono:

  • avere una guida per definire con sistematicità:

  • i ruoli da introdurre o eliminare in linea con l’evolversi delle necessità;

  • le relazioni tra i vari ruoli;

  • le priorità di interventi migliorativi o correttivi;

  • disporre delle conoscenze necessarie per il costante aggiornamento di tale guida senza dipendere necessariamente da apporti esterni;

  • evitare di procedere ad aggiornamenti organizzativi per tentativi e approssimazioni (molto onerose, sia dal punto di vista economico sia (e soprattutto) dal punto di vista del clima interno e delle ricadute su clienti e operatori;

  • semplificare e accelerare l’eventuale inserimento di nuovi responsabili e operatori, con evidenti ricadute positive sulla qualità del servizio offerto ai clienti.

 

I dettagli:

 

Attestato Viene rilasciato (a richiesta) attestato di partecipazione
Trainer Formatori senior dello staff FORMED con vasta esperienza di formazione e coaching rivolta sia a Organizzazioni e Aziende sia a singoli
Durata 4 ore

 

Allegati: